Evento Fidapa BPW Italy-Sezione di Gravina in Puglia (BA), Cerimonia degli Auguri, 16 Dicembre 2021.

Fidapa Gravina in Puglia, Presidente Antonia D’Ecclesiis La FIDAPA BPW Italy Distretto sud est – Sezione di Gravina in Puglia, in occasione della Cerimonia degli Auguri, ha promosso un incontro culturale sul tema: “DUCHESSA ORSINI -GIOVANNA FRANGIPANE DELLA TOLFA: Ancella degli umili – Parliamo di lei e a lei…”. Personaggio di spicco della nostra città, per essere madre di Papa Benedetto XIII e sposa di Ferdinando III Orsini, è inserita nel contesto politico, sociale, culturale e religioso, tra la metà del ’600 e l’inizio del ’700. L’interesse della Fidapa di Gravina –spiega la Presidente Antonia D’Ecclesiis- si è incentrato sulla Duchessa Orsini, poiché figura di donna energica, coraggiosa, dedita al servizio caritatevole verso gli ultimi, la gente povera e bisognosa, nonché protagonista di iniziative a favore dell’arte e della cultura.
L’evento avrà luogo in Gravina, giovedì 16 dicembre 2021, alle ore 18.00, presso la sala convegni della Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi”.
La serata sarà introdotta dalla stessa Presidente della Sezione Fidapa di Gravina. Seguiranno i saluti istituzionali da parte del Sindaco Alesio Valente, dell’Assessore alla Cultura Claudia Stimola, del Presidente della Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi” Mario Burdi. L’illustrazione storica della Duchessa, sarà affidata al giornalista e cultore di storia locale, Giuseppe Massari. Intermezzi con declamazioni di alcuni sonetti scritti dal nostro concittadino Federico Meninni e dedicati alla nobildonna, di cui fu medico di fiducia; nonché la lettura di testi autografi della protagonista, attraverso la voce narrante di Stefania Carulli. Allieteranno la serata brani musicali del ’700 e della tradizione natalizia, con la partecipazione di Anna Taffarel, al pianoforte; del soprano Marilena Paternoster e del tenore Michele Leone. Ad Eufemia Ippolito, BPW International Executive Finance Officer –Past Presidente nazionale FIDAPA BPW Italy, spetterà l’onore dell’intervento conclusivo. L’evento è aperto al pubblico.