sezione di Corato

Pink Different

Al via la nuova rassegna cinematografica “5 ciack” della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato

 

Linfa vitale, forza e determinazione: siamo donne in continuo divenire”.

È questo lo spirito che ha guidato la nuova rassegna cinematografica targata FIDAPA, abilmente riassunto in queste parole dalla socia young Sara Paganelli, coadiuvata dalle socie Beatrice Capozza, Silvana Cantatore, Teresa De Meo, Rachele De Palma, Rosamaria Diasparra, Renata Lagrasta, con il coordinamento della presidente Maria Francesca Casamassima e della segretaria Domenica Ferrara.

La rassegna cinematografica della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato intende mettere in luce i diversi aspetti della femminilità che, pur restando invariata nel suo profondo e nella bellezza, si plasma con i tempi e le evoluzioni di carattere sociale e culturale. Tale iniziativa si inserisce nella programmazione delle attività di sezione realizzate nell’ambito del tema nazionale “La creatività femminile, la cultura dell’innovazione motori di diverso sviluppo socio-economico. Obiettivi e progetti”.

Ci sono donne che fanno la differenza: combattono per i loro valori, combattono per la dignità del prossimo e per l’indifeso. Combattono per la loro famiglia, per chi amano, per chi le ama. Ci sono donne che qualunque cosa accada, avranno sempre la forza di rialzarsi ed impegnarsi a costruire un mondo migliore, alimentando la crescita sociale dell’umanità. Ma non basta parlare di unità, è un nostro preciso obbligo viverla, mettendo a frutto gli strumenti, le risorse, la volontà e la passione in ciascuna di noi.

La figura della donna, nel corso del tempo, ha subito un processo di evoluzione lento e faticoso, una trasformazione che l’ha portata a conquistare un ruolo eterogeneo e ricco di sfumature.

Sia nella letteratura, sia nel cinema o nell’arte, le figure femminili di oggi si distinguono da quelle del passato per la loro capacità di essere forti, indipendenti e d’ispirazione; di essere resilienti, visionarie e vittoriose, poiché capaci di anticipare le sfide del futuro e, anche con scarse risorse, di rendersi promotrici di iniziative utili a raggiungere qualsiasi traguardo.

Cinque, come sempre, i film proposti: “50 primavere” (2 maggio), “Nome di donna” (9 maggio), “Lady bird” (16 maggio), “Gifted” (23 maggio), “Tutti lo sanno” (30 maggio).

I film saranno proiettati nelle sale del cinema Alfieri, ogni giovedì di maggio, a partire dalle 21.00. L’abbonamento per le proiezioni ha un costo di 15 euro. Per maggiori informazioni sulla pagina facebook Fidapa BPW Italy – Sezione di Corato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I film:

50 primavere

Aurore Tabort sta attraversando un periodo difficile: separata dal marito, ha appena perso il lavoro; a 50 anni deve sopportare le caldane della menopausa e sostenere sua figlia durante la gravidanza. Con l’aiuto delle figlie e della sua migliore amica, Aurore riesce a non perdere la testa, almeno fino a quando non si imbatte per caso nel grande amore della sua adolescenza. Una storia di rinascita e seconde occasioni che vede una donna matura uscire dal suo angolino e reclamare a gran voce il suo posto nel mondo.

 

 

NOME DI DONNA

“Nome di donna” narra la storia di Nina, una giovane madre single che all’inizio dell’estate decide di lasciare Milano e di trasferirsi con la figlia in un paesino della bassa Lombardia. Qui Nina trova impiego in una prestigiosa clinica privata per anziani, dove ha modo di relazionarsi con le altre donne che vi lavorano, alcune italiane e molte straniere. Questo luogo elegante e quasi fiabesco, però, cela uno scomodo segreto, legato al torbido sistema di favori messo in piedi da Marzo Maria Torri, il manager della struttura. Quando Nina scoprirà tutto, verrà inizialmente isolata dalle colleghe, preoccupate di perdere il posto di lavoro. Ma ben presto troveranno tutte la forza di affrontare il direttore e lanciarsi in un’avvincente battaglia per i loro diritti e la loro dignità di donne.

 

 

LADY BIRD

Lady Bird è il sofisticato e ricercatissimo soprannome che l’adolescente Christine MacPherson sceglie per se stessa. Nata e cresciuta a Sacramento, in California, Christine sogna di trasferirsi in una grande città cosmopolita della costa orientale per frequentare una prestigiosa università dove vivere avventure e scovare opportunità a ogni angolo. Giunta all’ultimo anno di liceo, la sua domanda di ammissione al college è povera di crediti extracurriculari, così per accedere al corso di studi dei suoi sogni, la diciassettenne è costretta a iscriversi al club teatrale del suo liceo. Nel teatro Christine scoprirà un posto accogliente, un luogo dove incontrare nuovi amici e fare nuove esperienze; un rifugio dal rapporto complicato con la madre ipercritica e affettuosa, che vorrebbe che sua figlia diventasse “la migliore versione di se stessa”, e da un padre rimasto da poco disoccupato. Il giorno della partenza si avvicina, ma l’eccentrica Christine ha ora l’opportunità di esplorare le tappe dell’adolescenza che ha sempre rimandato: le mascalzonate, i balli scolastici, i primi amori.

 

 

GIFTED: IL DONO DEL TALENTO

La storia di Gifted comincia in una cittadina nei pressi di Tampa, in Florida, dove la piccola Mary Adler cresce sotto le cure non convenzionali dello zio Frank, fratello della madre deceduta quando la bambina era ancora in fasce. A sette anni compiuti, Mary dimostra di possedere un talento naturale per i numeri e la matematica, e seppure debba ancora alzarsi sulle punte per scrivere le frazioni alla lavagna, riesce a risolvere da sola equazioni complesse di livello avanzato, destando l’interesse di preside e insegnanti.

La nonna materna Evelyn, colpita dal suo genio precoce, pretende per la nipote una formazione appropriata nel moderno Massachusetts, in un ambiente accademico e con un team di insegnanti specializzati a disposizione. Mentre Frank, nonostante rischi di perdere l’affidamento, resta fedele alla promessa fatta alla sorella prima che morisse: garantire a sua figlia un’infanzia serena e spensierata, cadenzata dai compiti dagli impegni della scuola pubblica e addolcita dai pomeriggi di gioco con i coetanei. I due modi diversi di immaginare il futuro della nipotina si scontreranno in una battaglia legale per l’affido, nella quale anche Mary sarà impaziente di dire la sua.

 

 

TUTTI LO SANNO

Laura ritorna nel paese della sua infanzia per partecipare al matrimonio della sorella. Lasciata anni prima la Spagna per l’Argentina, è sposata con un uomo che non ama più e ha due figli che ama sopra ogni cosa. Nella provincia della Rioja, con gli affetti più cari, ritrova Paco, amico della giovinezza e compagno per una stagione. L’accoglienza è calorosa, il matrimonio da favola, i festeggiamenti esultanti, i gomiti alzati ma la gioia lascia improvvisamente il posto alla disperazione. La figlia di Laura viene rapita. Una sparizione che fa cadere le maschere in famiglia e in piazza dove “tutti sanno”.

CIAK FIDAPA primavera 2019 brochure 1 CIAK FIDAPA primavera 2019 locandina